Come ripartire in salita…

La tecnica insegnata all’esame della patente
Quando si fa l’esame per conseguire la patente, la tecnica imposta consiste nel mettere a terra il piede sinistro in modo da tenere il piede destro sul freno posteriore. Infatti, nel caso ci fermassimo in salita, dovremmo tenere ferma la moto utilizzando il freno posteriore e non quello anteriore in quanto è considerata sbagliata l’operazione di azionare il freno anteriore e comandare l’acceleratore con la stessa mano contemporaneamente.
La tecnica nella realtà
La precedente tecnica illustrata nel caso di fermata prolungata in salita è effettivamente quella consigliata ma nelle altre condizioni ha anche controindicazioni.
Una controindicazione è che avendo il piede sinistro a terra, per forza la moto dovrà essere stata lasciata in prima marcia e durante la fermata dovremo pertanto mantenere tirata la frizione. Se la sosta diventa lunga e magari abbiamo l’avambraccio un po’ stanco (per esempio a causa di qualche ora di viaggio alle spalle), ciò potrebbe non risultare sconfortevole.
Per una sosta più comoda su una strada pianeggiante ci sono altre varianti che aumenterebbero il nostro comfort. Potremmo per esempio mettere la moto in folle per poter rilasciare la frizione e:

  • mantenere l’equilibrio sempre con il piede sinistro a terra e quindi tenere il destro sul freno, in questo caso però saremo lenti nella ripartenza perché dovremo cambiare il piede di appoggio per inserire la marcia;
  • mantenere l’equilibrio con il piede destro a terra e con il piede sinistro potremo inserire velocemente la marcia quando scatterà il verde.

Se invece la strada non è pianeggiante (sia in salita che in discesa) ed abbiamo messo a terra il piede destro, possiamo tenere tirata la leva del freno anteriore con due dita, operazione che comunque comporta uno sforzo inferiore rispetto ad azionare la frizione. Se il pilota ha un poco di esperienza non incontrerà difficoltà a comandare l’acceleratore mantenendo azionata la leva del freno.

Addirittura, se la strada fosse in salita e prevediamo una sosta molto breve (ad esempio, ci fermiamo ad un incrocio per un attimo su una strada di norma poco trafficata per dare la precedenza), possiamo appoggiare a destra indifferentemente il piede destro o sinistro e mantenere ferma la moto attraverso il bilanciamento con la frizione; se la sosta fosse veramente breve e il pilota esperto si potrebbe anche evitare di togliere i piedi dagli staffoni mantenendo l’equilibrio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I "trucchi del mestiere". Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...